Non Luoghi del Capitale: Paradisi Fiscali e Fondi Sovrani (No Places of the Capital: Tax Havens and Sovereign Wealth Funds)

Science & Technology

39 pages
0 views

Please download to get full document.

View again

of 39
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
Non Luoghi del Capitale: Paradisi Fiscali e Fondi Sovrani (No Places of the Capital: Tax Havens and Sovereign Wealth Funds)
Transcript
  GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA     Direttore Tullio D’A  Università degli Studi di Napoli “Federico II” Comitato scientifico  Attilio C  “Sapienza” Università di Roma Franco S  Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Maria Paola P   B  Università Telematica delle Scienze Umane “Niccolò Cusano”  GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA  Attenta allo studio delle interazioni che legano dinamiche socio–politi- che, assetto organizzativo dello spazio e competitività dei sistemiregionali, la scienza geografica assume indiscussa centralità nel di- battito sull’evoluzione del mondo contemporaneo. La produzioneche il comitato scientifico di questa collana intende promuovere ri-sponde a espliciti criteri metodologici e concettualità finalizzate alla rappresentazione delle principali innovazioni presenti nel divenire di paesaggi, modelli di sviluppo locale a diverse scale territoriali e strate- gie politiche ed economiche che ne sostanziano la complessità e ne definiscono i relativi scenari evolutivi. Mentre il rigore scientifico delle ricerche pubblicate costituisce precipuo impegno editoriale, la piena autonomia e indipendenza dei singoli autori rappresenta irrinunciabile espressione di pluralismo culturale. In “Geografia economico-politica” sono pubblicate opere di alto livello scientifico, anche inlingua straniera per facilitarne la di ff  usione internazionale. Il direttore approva le opere e lesottopone a referaggio con il sistema del “doppio cieco” ( double blind peer review process ) nelrispetto dell’anonimato sia dell’autore, sia dei due revisori che scelgono: l’uno da un elenco deliberato dal comitato di direzione, l’altro dallo stesso comitato in funzione di revisore interno. I revisori rivestono o devono aver rivestito la qualifica di professore universitario di prima fascia nelle università italiane o una qualifica equivalente nelle università straniere.Ciascun revisore formulerà una delle seguenti valutazioni:  a ) pubblicabile senza modifiche; b ) pubblicabile previo apporto di modifiche;  c ) da rivedere in maniera sostanziale;  d ) da rigettare; tenendo conto della:  a ) significatività del tema nell’ambito disciplinare prescelto e srcinalità dell’opera;  b ) rilevanza scientifica nel panorama nazionale e internazionale; c ) attenzione adeguata alla dottrina e all’apparato critico;  d ) adeguato aggiornamento normativo e giurisprudenziale;  e ) rigore metodologico;  f   ) proprietà di linguaggio e fluidità del testo;  g  ) uniformità dei criteri redazionali. Nel caso di giudizio discordante fra i due revisori, la decisione finale sarà assunta dal direttore, salvo casi particolari in cui il direttore provvede a nominare tempestivamente un terzo revisore a cui rimettere la valutazione dell’elaborato. Il termine per la valutazione non deve superare i venti giorni, decorsi i quali il direttore della collana, in assenza di osservazioni negative, ritiene approvata la proposta. Sono escluse dalla valutazione gli atti di convegno, le opere dei membri del comitatoe le opere collettive di provenienza accademica. Il direttore, su sua responsabilità, può decidere di non assoggettare a revisione scritti pubblicati su invito o comunque di autori di particolare prestigio.  Vittorio Amato Global   .  Geografie della crisi e del mutamento
Advertisement
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks